Lustrola


Una perla dell’Appennino

Lustrola

Ricca di storia e tradizioni, Lustrola è un piccolo borgo medievale dell’Appennino Tosco-emiliano, nel Comune di Alto Reno Terme (BO). Salendo da Porretta Terme e percorrendo per 6 km la strada provinciale 64, Lustrola si trova sulla destra, sul pendio a valle del Sasso della Corona, rivolta verso la valle del Reno. Incastonata nei castagneti a mezza costa a 750 m s.l.m. offre la vista dell’intera prospiciente catena montuosa che sovrasta dal lato toscano la sponda destra del Reno, da Pavana a Pracchia, dei suoi borghi immersi nel verde e del susseguirsi prospettico delle sue verdi cime

Mille anni di storia

Lustrola è un centro antico di cui si ha notizia scritta dall’anno 1021 e che mantiene intatti il carattere e il fascino del borgo medievale: antiche case di pietra, separate da minuscoli viottoli lastricati e scalini di sasso oppure collegate solidalmente fra loro, raccolte attorno alla chiesa del paese.
Attraversata da una unica via (via Mezzola) è suddivisa in 8 piccoli rioni dove il tempo sembra essersi fermato: attorniata dai castagneti, lo sguardo corre su crinali e minuscoli abitati immersi nel verde delle montagne circostanti.

Un borgo di silenzi, rotti dalle campane e dai versi di mille animali, di aria frizzante, di acqua leggera e di cieli tersi.
A Lustrola convivono testimonianze storiche di rilievo: la stessa parlata, che mantiene influenze toscane più che bolognesi, ne conferma l’appartenenza a un territorio a lungo conteso tra i comuni di Bologna e Pistoia, in un’area montana attraversata da antiche vie di comunicazione fra la pianura padana e il centro Italia.

Vivere Lustrola

Per i pochi abitanti stabili, Lustrola è il luogo della vita quotidiana, un paradiso domestico nel quale ogni angolo richiama ricordi di persone e avvenimenti propri e dei propri avi. Per coloro che vi fanno ritorno appena possibile, ritrovando la casa di famiglia, è il luogo della memoria e delle radici.
Per chi vi trascorre le vacanze o i fine settimana, è il luogo dell’evasione dalla città, un rifugio privato.
Questo ben presto diventa davvero una nuova “casa”, non poi così “seconda” man mano che la si vive. 
Chi “vive” Lustrola, che sia abitante, discendente o villeggiante, trova sempre qualcosa di speciale e di intimo da amare e da conservare nel cuore. E ognuno ha per questa piccola perla dell’Appennino, lo stesso amore.
Che  è quello che troverete in queste pagine.

Associazione Lustrolese Ca' Nostra

Via Mezzola, 6, 40046 Lustrola - Alto Reno Terme - Bologna
www.lustrola.it - info@lustrola.it - Telefono: 339 279 3451